Come riconoscere l’ANSIA

I sintomi fisici dell’ansia sono causati dai messaggi che il cervello invia a specifiche parti del corpo per attivare un reazione di fuga o di attacco tipiche delle situazioni di pericolo. Il cuore, i polmoni e altre parte del corpo cominciano a lavorare molto più velocemente. Il cervello comincia a rilasciare ormoni dello stress, come l’adrenalina.


I più comuni segnali di eccessiva ansia includono:

  • diarrea;

  • bocca secca;

  • aumento del battito cardiaco e palpitazioni;

  • insonnia;

  • irritabilità e rabbia;

  • incapacità di concentrarsi;

  • paura di essere pazzi;

  • spiacevole sensazione di non avere controllo sulle nostre azioni chiamata depersonalizzazione.


La genesi dell’ansia ha diverse cause. Lo stress della vita quotidiana, lavorativa e non, è la prima causa. Molte persone che soffrono di eccessiva ansia hanno la mente occupata per la maggior parte di preoccupazioni. Tali preoccupazioni possono essere di diverso tipo: preoccupazioni riguardanti motivi di salute, preoccupazioni sul lavoro o sui problemi del mondo.

Alcune droghe, sia medicinali e ricreative, possono portare ai sintomi dell’ansia dovuti a effetti collaterali o a crisi di astinenza. Anche una dieta eccessivamente restrittiva potrebbe portare ai sintomi dell’ansia.


Possiamo di distinguere due tipi differenti di ansia: l’ansia da performance, ciò quella relativa ad una situazione specifica, come prima di un esame o al parlare in pubblico e, l’ansia dovuta a Disturbo Post Traumatico da Stress, cioè quell’ansia che si sviluppa successivamente ad un evento traumatico, quali un’aggressione fisica o sessuale, o un disastro naturale.


Mentre l’ansia sembra destare preoccupazione, ciò che è più spaventoso di un’ansia eccessiva e dello stress, è la depressione a cui possono portare se non trattati in tempo.


In Evidenza
Post Recenti
Archivio

© 2015 by Massimiiliano Martinato

  • Facebook App icona
  • Instagram-icon
  • Google+ Classic
  • LinkedIn App Icon